Fombio.com usa sia cookies propri, sia cookies di terze parti. Per navigare il sito è necessario acconsentirne l'utilizzo. [Acconsenti] [Approfondisci]
Brembio|Camairago|Casalpusterlengo|Caselle|Castelnuovo|Castiglione|Cavacurta|Codogno|Corno Giovine
Moda
Segnala Notizia
Contattaci
Note Legali
Privacy
Fombio|Guardamiglio|Livraga|Maccastorna|Maleo|Meleti|Orio|Ospedaletto|San Fiorano|San Rocco|Santo Stefano|Somaglia|Senna|Terranova
 HOMEPAGE > Il Cittadino > Codogno > ARTICOLO Archivio < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 >  
COMUNE - NESSUNO DEGLI INTERVENTI GIÀ APPALTATI FRA DICEMBRE E GENNAIO È PARTITO
Opere pubbliche ancora al palo: «Colpa di burocrazia e bilancio»
Sono fermi i cantieri per manutenzioni, fiera e videosorveglianza, l’assessore Giovannini: «Presto il via ai lavori»
Codogno - Sono state appaltate tra dicembre e gennaio, ma oggi nessun lavoro è iniziato e le prime ruspe e gli operai si vedranno in azione solo a giugno. Un intoppo burocratico legato al bilancio ritarda le opere: cantieri fermi per la videosorveglianza della Mirandolina, per il collegamento tra il parcheggio di via Collodi e via Resistenza, per le manutenzioni alla Maiocca e alla Triulza e anche per la sistemazione degli impianti del quartiere fieristico. Tra la fine di novembre e dicembre erano state presentate come le prime azioni consistenti della nuova amministrazione di centrodestra, attese e per questo applaudite da molti. La videosorveglianza della Mirandolina rispondeva all’esigenza di sicurezza delle tante imprese della zona, il collegamento tra il parcheggio di via Collodi e via Resistenza metteva fine al problema del fosso delle nutrie, che assediano i residenti, e al tempo stesso creava una nuova uscita per il quartiere Don Bosco, le manutenzioni alle frazioni erano state richieste già l’estate scorsa come urgenti e infine l’adeguamento degli impianti della fiera era un passo necessario per mettersi in regola con le questioni della sicurezza e quindi poter ospitare nuovi eventi. Tra dicembre e gennaio l’amministrazione ha messo in gara tutte queste opere, impegnando una somma di poco inferiore al mezzo milione di euro (poi con notevoli ribassi in fase di gara). A oggi però nessuna di queste opere è partita, e anzi ora la previsione è che nulla si possa muovere prima di giugno. Tutta colpa di un inghippo burocratico: le opere sono state finanziate con fondi del 2016,ma dal primo gennaio quelle risorse non sono materialmente utilizzabili almeno fino a quando non saranno accertate nel bilancio consuntivo e quindi, con una variazione, inserite nuovamente nel bilancio 2017. Operazione contabile che dovrebbe andare in porto con il prossimo consiglio comunale, entro la fine del mese. A quel punto in teoria i lavori potrebbero cominciare, ma proprio per l’inghippo burocratico gli uffici non hanno ancora pubblicato gli atti di affidamento degli appalti alle società vincitrici, operazione che comporta un altro mese e più di attesa, 35 giorni. Dunque, i tempi tecnici spostano tutti i lavori almeno a giugno, con qualche effetto collaterale. Nel parcheggio di via Collodi, per esempio, è caduta ormai da settimane una pianta che poggiava sulla riva del fosso,ma nessuno l’ha ancora spostata.«L’abbiamo messa in sicurezza, ma non l’abbiamo fatta rimuovere perché è già compresa nell’appalto del nuovo collegamento, e spenderemmo i soldi pubblici per un’operazione già prevista – spiega l’assessore Severino Giovannini -. Purtroppo questioni di bilancio ci hanno impedito di portare avanti gli appalti,ma ormai siamo vicini all’avvio dei lavori».
Autore: ANDREA BAGATTA Fonte: Il Cittadino, 21 Aprile 2017
  • Smantellata la banda dei self service: un colpo anche alla Tamoil di via da Vinci (23.06.2017)
  • Giro di vite al mercato, una pioggia di sanzioni sui venditori ambulanti (22.06.2017)
  • Si disfa dei farmaci, individuata (22.06.2017)
  • UN COMMISSARIO GIUDIZIALE DOPO L’ARRESTO DEI VERTICI (21.06.2017)
  • Dagli Appennini alla Bassa, l’impresa dei podisti codognesi (20.06.2017)
  • LITE IN STRADA, DONNA FERITA (19.06.2017)
  • Parcheggi e sensi unici, al via la mini rivoluzione per il traffico in centro (17.06.2017)
  • DISCARICA A CIELO APERTO SULLA STRADA SOMAGLIA-CASALE (17.06.2017)
  • PIRATA DELLA STRADA A CORNO GIOVINE, INCIDENTE A CASALE (17.06.2017)
  • Sei serate in villa per un cocktail di sapori e cultura (16.06.2017)
  • “IMMONDEZZAIO DELLA TRIULZA, VIA ALLA BONIFICA (16.06.2017)
  • Il centro storico si rifà il trucco, per i lavori stanziati 121mila euro (15.06.2017)
  • LA RUOTA DEL MULINO TORNERÀ PRESTO A GIRARE (15.06.2017)
  • Le nutrie hanno invaso il parco: il Comune si difende con un muro (15.06.2017)
  • Invasione senza precedenti di blatte e scarafaggi (14.06.2017)
  • BRUTTA SORPRESA IN PISCINA, RUBATI DAGLI SPOGLIATOI I PORTAFOGLI DI ALCUNI UTENTI (12.06.2017)
  • CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE NEGLI IMMOBILI ABBANDONATI: DENUNCIATI TRE IRREGOLARI (12.06.2017)
  • Croce Rossa in festa in piazza Cairoli (10.06.2017)
  • Si prostituiscono in casa, scoperti ancora due viados (09.06.2017)
  • Troppi capannoni nei campi sono rimasti a metà per la crisi (08.06.2017)
  • AL MOMENTO NON ESISTONO COMMENTI SU QUESTO ARTICOLO
    PUOI INSERIRE UN'OPINIONE COMPILANDO IL FORM
    Il Tuo Nome:
    La Tua Email (non sarà pubblicata):

    Privacy | Note Legali | Contattaci 2017 © Fombio.com