Fombio.com usa sia cookies propri, sia cookies di terze parti. Per navigare il sito è necessario acconsentirne l'utilizzo. [Acconsenti] [Approfondisci]
Brembio|Camairago|Casalpusterlengo|Caselle|Castelnuovo|Castiglione|Cavacurta|Codogno|Corno Giovine
Moda
Segnala Notizia
Contattaci
Note Legali
Privacy
Fombio|Guardamiglio|Livraga|Maccastorna|Maleo|Meleti|Orio|Ospedaletto|San Fiorano|San Rocco|Santo Stefano|Somaglia|Senna|Terranova
 HOMEPAGE > Il Cittadino > Maleo > ARTICOLO Archivio 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 >  
MALEO - ASSEGNATA LA GARA DA 4 MILIONI
Appalto rifiuti, la cordata della Bassa batte Sogir
Parte a luglio il servizio di raccolta in 14 Comuni, a occuparsi dello smaltimento e delle piazzole un tandem di aziende: Biagio Colombo e Sangalli
Maleo - Appalto rifiuti da circa 4 milioni di euro: mentre Sogir continua a rinviare la partenza del servizio provinciale di raccolta e gestione dei rifiuti, nella Bassa la cordata dei 14 Comuni guidata da Maleo è pronta ad appaltare lo stesso servizio alla Rete temporanea di impresa (Rti), formata dalla milanese Colombo Biagio srl e dalla monzese Sangalli Giancarlo&C srl (quest’ultima già gestisce l’appalto rifiuti ultra milionario nel Comune di San Giuliano, che nel 2015 aveva visto il colosso milanese Amsa ricorrere al Tar, ma senza successo ndr), che si è aggiudicata in via provvisoria la gara bandita dalla Provincia di Lodi in qualità di Centrale unica di committenza (Cuc). Maleo, Cavacurta, Camairago, Corno Vecchio, Corno Giovine, Meleti, Maccastorna, Castelnuovo, Caselle Landi, Santo Stefano, San Fiorano, San Rocco al Porto, Guardamiglio e, dal prossimo anno, anche Fombio: questi i paesi interessati dall’appalto unico che avrà durata triennale, dal 2017 al 2019, e che, dalla prossima estate, coprirà un bacino di circa 19 mila abitanti. «Ringrazio la professionalità e la competenza dell’ufficio tecnico comunale di Maleo che abbiamo messo a disposizione dei diversi Comuni della Bassa per elaborare il progetto – precisa Francesco Bergamaschi, vicesindaco con delega alle gestioni associate -, speriamo che il nuovo operatore sia all’altezza dell’uscente (Linea Gestioni di Lodi, ndr) per la puntualità registrata negli ultimi tre anni; calcolando i tempi delle verifiche post aggiudicazione provvisoria – precisa -, è possibile ipotizzare l’avvio della nuova gestione su strada a partire dal mese di luglio». Il nuovo servizio prevede nel capitolato d’appalto sottoscritto dai Comuni convenzionati il servizio di raccolta porta a porta, la gestione della piazzola ecologica e lo smaltimento dei rifiuti. Ogni Comune ha poi avanzato le proprie richieste nell’ambito del capitolato d’appalto: si va dalla distribuzione dei sacchetti gratuiti fino alla distribuzione del calendario ecologico. Quella malerina è una cordata ormai consolidata da tempo, tanto da anticipare anche la società provinciale: tre anni fa gli stessi Comuni (ad eccezione di Guardamiglio e di Fombio) avevano già sperimentato una gara unica nell’attesa che Sogir decollasse. Si tratta della società provinciale di gestione dei rifiuti che conta come socio di maggioranza relativa Astem spa, seguito dal Comune di Lodi (con oltre il 30% delle quote) e dagli altri 25 Comuni soci (dunque Casalpusterlengo, Sant’Angelo Lodigiano, Paullo, Lodi Vecchio, Zelo Buon Persico, Tavazzano con Villavesco, Mulazzano, San Martino, Caselle Lurani, Cornegliano Laudense, Brembio, Graffignana, Comazzo, Crespiatica, Cervignano d’Adda, Merlino, Pieve Fissiraga, Boffalora, Turano, Corte Palasio, Ossago, Galgagnano, Bertonico, Terranova, Abbadia Cerreto). Ad oggi il servizio di Sogir, atteso in teoria lo scorso febbraio, non è ancora partito però.
Autore: SARA GAMBARINI Fonte: Il Cittadino, 30 Marzo 2017
  • «Bruno sempre pronto al dialogo, non faticherà a dare del tu a Dio» (22.07.2017)
  • Travolto dal treno, è Bruno Bocca (18.07.2017)
  • Travolto dal treno, muore un 77enne (17.07.2017)
  • Il Tar dà il via libera al maxi appalto rifiuti (13.06.2017)
  • CINQUE RICHIEDENTI ASILO OSPITATE IN UN’ABITAZIONE ALLA CASCINA COLOMBINA (30.05.2017)
  • «Buttatevi a capofitto nella carità» (23.05.2017)
  • Esame alle linee elettriche con ispezioni in elicottero (16.05.2017)
  • Le culle restano vuote nei paesi, a rischio le scuole dell’infanzia (13.02.2017)
  • Profughi a quota mille, ecco dove sono (21.01.2017)
  • Richiedenti asilo in arrivo anche a Secugnago (05.11.2016)
  • SOTTO L’ERBA TAGLIATA CI SONO I RIFIUTI (28.09.2016)
  • Una maxi cordata di 14 Comuni per gestire l’appalto dei rifiuti (29.06.2016)
  • La Bassa ora guarda a Crema: «Milano non sia l’unica ipotesi» (11.06.2016)
  • Due agenti, cinque paesi: calo di multe nel 2015 (08.04.2016)
  • CANALE TOSI, LUNGO LE SPONDE SEGNI DI BIVACCHI E IMMONDIZIA (01.04.2016)
  • Ospedaletto, gli autovelox diventano realtà (27.02.2016)
  • Stop alle corse su Mantovana e strada 126 con 3 autovelox (13.02.2016)
  • Turismo, patto per dodici Comuni (06.02.2016)
  • Comuni, gestione associata addio, vigili e uffici tecnici in autonomia (11.01.2016)
  • Salta per aria la squadra dei Comuni della Bassa (07.01.2016)
  • Privacy | Note Legali | Contattaci 2017 © Fombio.com